Politica per la qualità ambientale

Vista la costante crescita dei Paesi emergenti e la grave crisi economica e di sviluppo che affligge le attuali realtà operanti nel settore industriale, la FIRAD, in questi anni, ha sempre osservato una politica di sviluppo e di innovazione atta non tanto a contrastare realtà basate su volumi produttivi elevati ma dotati di scarsa tecnologia, quanto piuttosto ad operare sul mercato con un prodotto di nicchia, tecnologicamente avanzato, che potesse rappresentare quello che è ancora sinonimo di credibilità e valore riconosciuto nel panorama globale: il “made in Italy”.

Infatti, innovazione e sviluppo si traducono in ricercare, credere e investire costantemente in macchinari e tecnologie evolute, che assicurino la migliore affidabilità, produttività e minor il impatto ambientale.

Attraverso operazioni di marketing, sostenute da ricerche statistiche di mercato, si mira ad affrontare il processo di globalizzazione dei mercati, introducendo e sviluppando, come obiettivo primario, il pieno adeguamento della propria tecnologia al livello più alto raggiunto dai più innovativi sistemi di iniezione Diesel, oggi presenti sul mercato mondiale.

Le azioni intraprese dalla Direzione in questi anni si sono basate e si basano, tuttora, su questo approccio industriale e di marketing, nella convinzione che, solo il perseguimento costante della qualità globale del prodotto e delle tecnologie utilizzate nel processo produttivo, possano garantire alla FIRAD la possibilità di affermarsi in un mercato sempre più difficile.

La FIRAD S.p.A. attraverso il presente documento si impegna a:

  1. costituire un quadro di riferimento per fissare gli obiettivi;
  2. soddisfare i requisiti applicabili;
  3. soddisfare i propri obblighi di conformità;
  4. migliorare continuamente i sistemi di gestione;
  5. proteggere l’ambiente e prevenire l’inquinamento;
  6. accrescere le prestazioni ambientali.

Il rispetto dei suddetti requisiti ha lo scopo di ottenere:

  1. la continua soddisfazione delle aspettative e dei requisiti del Cliente e delle altre parti interessate;
  2. il coinvolgimento e la crescita professionale del personale;
  3. la cooperazione ed il coinvolgimento dei fornitori;
  4. la visione per processi dell’organizzazione interna;
  5. la capacità di affrontare rischi e opportunità associati al contesto ed agli obiettivi (Risk-Based Thinking);
  6. la visione strategica della Direzione, che evidenzia il ruolo centrale del Sistema Gestione Qualità per lo sviluppo aziendale.

La Direzione ha definito come strategici i seguenti obiettivi della Politica:

  • definizione ed aggiornamento dell’analisi del contesto e delle parti interessate;
  • definizione ed aggiornamento dell’analisi dei rischi e delle opportunità in tutti i processi;
  • accrescimento della soddisfazione del cliente;
  • formazione continua del personale, per accrescere le competenze, la consapevolezza e la soddisfazione per il proprio ruolo;
  • capacità di offrire sempre ad ogni cliente il miglior prodotto possibile nei tempi concordati;
  • individuazione, raccolta, gestione ed elaborazione dei dati aziendali, indispensabili per la corretta conduzione dell’impresa;
  • rispetto delle leggi, dei requisiti cogenti e dei requisiti contrattuali;
  • approccio alla valutazione del life cycle dei prodotti
  • rispetto per l’ambiente;

La Direzione si impegna a diffondere la Politica nei confronti del personale, mediante affissione in luogo visibile e a renderla disponibile alle parti interessate rilevanti, per quanto appropriato.